15 Novembre 2018
[]

Primi calci 2010

PRIMI CALCI 2010
Allenatore: DE CHIARA CLAUDIO
Campionato autunnale 2018/19 - Girone 7
GIORNATA DATA RAGGRUPPAMENTO
1^ 13/10 Mazzo (CG) e S.S. Martiri
2^ 27/10 Aurora Pregnano (CG) e Parabiago
3^ 10/11 In Sport e Amor Sportiva - Mocchetti (CG)
4^ 24/11 Castellanzese (CG) e Nerviano
5^ 8/12 Mazzo e S.S. Martiri (CG)
SOCIETA CAMPO DA GIOCO GIORNO ORARIO
Mocchetti Derby Sport ‐ Via Alfieri 20 ‐ San Vittore Olona Domenica 10.00
Amor Sportiva Via Larga - Saronno Sabato 16.00
Aurora Pregnano P.za San Pietro - Pregnana Sabato 15.00
Nerviano Monsignor Piazza - Nerviano Sabato 15.00
Castellanzese Via Cadorna - Castellanza Sabato 15.00
Parabiago Via dello Sport - Parabiago Sabato 16.15
In Sport Via Dante - Bollate Sabato 14.30
Mazzo Via Ospiate - Rho Sabato 10.00
S.S. Martiri Via dei Pioppi - Legnano Sabato 14.00
****************************************************************************************
PROGETTO TECNICO
Periodo di svolgimento: OTTOBRE/DICEMBRE 2018.
Categoria: Primi Calci, nati dal 1 gennaio 2010 al 31 dicembre 2011.

TUTTI MUNITI DI TESSERINO ASSICURATIVO DELLA FIGC.

Formula: quadrangolare o triangolare.

Numero di bambini: minimo 8 - massimo 15.

Squadre: sarà possibile iscrivere squadre pure 2010 e/o 2011 oppure squadre miste 2010/11 (possono giocare giovani di 6 anni compiuti, nati nel 2012 solo per completamento organici).

Durata ciascun incontro: 2 tempi da 10 minuti

Dimensioni campi: 4 mini campi (2 per partite e 2 per giochi) da 30/40 m x 20/25 m

Porte: 3/4 m x 2 m

Zona franca: 8 metri opzionale fino al riconoscimento del settore centrale

Iscrizioni: da effettuarsi presso la Delegazione provinciale di competenza secondo le date indicate nei comunicati provinciali.

Descrizione progetto tecnico:
I primi calci dovranno effettuare attività in raggruppamenti di 3/4 società suddivise in gironi a 9 – 12 – 16 squadre.
I confronti gara dovranno essere realizzati con la modalità del 5>5 sempre alternati con giochi o prove
tecniche utilizzando le proposte sotto riportate.
Compatibilmente con gli spazi a disposizione le prove tecniche o i giochi dovranno essere svolte in contemporanea
al confronto partita in spazi appositamente ricavati adiacenti al campo per il 5>5.
Tutti i bambini che prenderanno parte al confronto partita dovranno eseguire la prova tecnica, nel
successivo mini tempo o contemporaneamente allo svolgimento della gara.
In caso di ridotta disponibilità di spazio per giocare contemporaneamente il confronto partita e il gioco o la prova
tecnica si dovrà far svolgere la prova tecnica o il gioco prima dell’inizio di ciascuno dei due mini tempi.
Si consiglia di dividere le due annate realizzando gironi per i 2010 e per i 2011, fermo restando la possibilità di
iscrivere delle squadre di età mista 2010/2011 indirizzandole a seconda delle capacità verso l’età minore o
superiore(possono giocare giovani di 6 anni compiuti, nati nel 2012).
Nessun referto gara dovrà essere redatto ma unicamente un report con le attività svolte e la lista dei bambini coinvolti per verificare la regolarità dei tesseramenti e di effettuazione del raggruppamento o confronto (il report verrà successivamente pubblicato).
In caso di mancata effettuazione dei giochi o utilizzo di modalità differenti di gioco (es. 7 > 7 o altro), la
delegazione di competenza provvederà a comminare la sanzione prevista

TUTTE LE INFORMAZIONI SULLE NORME E REGOLE DI SVOLGIMENTO SONO INDICATE NEL C. U. N.1 E RELATIVI ALLEGATI (Pubblicato sul comunicato ufficiale n.1 del 3.07.2018).

MODALITA’ DI GIOCO CONFRONTI PARTITA
5 > 5 o 4 > 4;

Si ricorda che i risultati non hanno alcuna rilevanza se non quella di stimolare i bambini.

GIOCHI DA UTILIZZARE FASE AUTUNNALE 2011 e MISTA

1° CONDUZIONE VAI E TORNA durata complessiva 10 minuti
Si affrontano contemporaneamente le due squadre.
Vengono posizionati 4 cerchi a formare un quadrato di 5 x 5 (anche fatti con cinesini).
I bambini in possesso palla partono da un cinesino in conduzione devono ruotare a 360 ° intorno al cerchio e tornare al proprio cinesino. Perde un punto chi arriva ultimo.

2° 1 > 1 KING (opzionale)
Si collocano in ciascun campetto 4 porticine m 2 x 1 di cui 2 su un lato e due sul lato opposto. La squadra viene divisa in due gruppi da 5 bambini si affrontano contemporaneamente i primi bambini del gruppo di cui 2 di una squadra e 2 dell’altra.
Al via dell’istruttore ogni bambino deve cercare di andare a segnare nella porticina avversaria e in caso di segnatura verrà dato un punto alla squadra.
Nel caso non venga realizzata nessuna rete non verranno assegnati punti. Il confronto 1 > 1 avrà la durata massima di 1 ‘ poi verranno cambiati i bambini che si affrontano. Al termine dei 10 minuti la squadra in vantaggio vincerà il confronto.

FASE AUTUNNALE 2010
1° Lepri e cacciatori
All’interno di uno spazio delimitato delle dimensioni (20x20/30), si muovono i bambini di una squadra in conduzione con una palla (lepri).
I bambini della squadra opposta con la palla in mano (cacciatori), al segnale dell’istruttore, dovranno cercare di colpire il pallone delle lepri lanciandolo con le mani. Quando il pallone di una lepre viene colpito, la lepre diventa cacciatore e viceversa.
La durata del gioco sarà di 10 minuti

2° 5 > 5 palla al pivot
Viene realizzato un campetto di m 30 x 20 con due linee larghe 2 metri a fondo campo con cinesini.
Si gioca un 5 > 5 dove il goal viene segnato quando la palla viene trasmessa al pivot che deve fermarla (controllo anche orientato almeno due tocchi all’interno della fascia). Nel caso in cui il pivot riesca dopo il controllo a trasmettere la palla ad un compagno diverso da quello che gliela ha inviata e questo la riceva correttamente, verranno assegnati 2 punti.
Il pivot cambia alla segnatura del punto con il giocatore che ha dato la palla oppure dopo 1’ di gioco.

DALLE FASE PRIMAVERILE SI UTILIZZERA’ FORMAT NAZIONALE

Realizzazione siti web www.sitoper.it
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata